Così mia figlia potrà rifiorire come il fiore più bello

Testimonianza di un genitore di oltre

HelpmeSono la mamma di una ragazza di diciassette anni che da circa un anno si è ammalata di anoressia.
Racconterò di ciò che è successo al plurale perché tutta la nostra famiglia è coinvolta in questa brutta malattia e tutti siamo entrati in questo tunnel lungo e buio.
Tutto è iniziato da una dieta perché lei non si piaceva più, ma in realtà il problema è sempre esistito sin dalla fine dell’ elementari, ma solamente oggi ce ne siamo accorti, non perché abbiamo nascosto la cosa, ma perché i nostri occhi erano cechi e anche perché non ti può venire in mente che certe cose possano capitare proprio a te.
In realtà già da lì aveva chiesto aiuto con dei comportamenti come quello di non voler andare al mare, o quello di coprirsi sempre, lei era già nel disagio. Ma per noi era bella, una ragazza piena di vita. Si, forse aveva qualche chiletto in più, ma era in salute, le piaceva mangiare e noi non pensavamo mai che lei ne soffrisse tanto.

Oggi è nel buio più totale

Oggi è nel buio più totale, i suoi occhi ti parlano di tristezza, ha sbalzi di umore, vediamo nostra figlia sfiorire piano piano e noi siamo impotenti davanti a questa malattia che ti logora. Il suo corpo si consuma piano piano e vediamo come è cambiata nel giro di un anno. Sono circa otto mesi che non ha più il ciclo mestruale ed è anche da questo che abbiamo capito che era entrata nella malattia.
Si litiga spesso quando è ora di mangiare, ha tolto tutto quello che secondo lei è grasso: pane, olio… per tutti noi è una sofferenza metterci a tavola. Abbiamo capito che è una battaglia molto lunga e difficile, che da soli non ce la possiamo fare e grazie ad una psicologa dalla quale siamo stati precedentemente, abbiamo deciso di rivolgerci a questo centro, dove ora siamo in terapia.
Qui ci confrontiamo con altri genitori che hanno i nostri stessi problemi, non ci sentiamo soli e abbiamo la forza di portare avanti questa battaglia.
Siamo certi che con loro arriveremo alla fine di questo tunnel buio. Sarà un percorso lungo e dovremmo avere tanta pazienza, ma alla fine laggiù una luce c’è ed è lì che ci aspetta.
Così mia figlia potrà rifiorire come il fiore più bello.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Testimonianze e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...