Rendi cosciente l’inconscio, altrimenti sarà l’inconscio a guidare la tua vita, e tu lo chiamerai destino – Come reagisce l’organismo (3/6)

Copertina

Continuiamo la pubblicazione della tesina di Nicole. La settimana scorsa abbiamo pubblicato il primo capitolo “Oltre l’anoressia”. Oggi il suo secondo capitolo:

Come reagisce l’organismo

L’ anoressia porta a gravi conseguenze fisiche, in quanto la persona che ne è colpita non assume più cibo che possa permettere un corretto funzionamento di tutti gli organi del proprio corpo arrivando “ a mangiare se stessi “, quindi a consumare le sostanze di cui è costituito il suo organisComeReagisceLorgasnismo1mo. Il primo tessuto a ridursi notevolmente è quello adiposo, poi si indeboliscono i muscoli, provocando una gran sofferenza al fegato e al midollo osseo, che produce il sangue, si riducono le difese immunitarie, con conseguente dimagrimento estremo, disidratazione, diminuita resistenza alle infezioni, debolezza, anemia, che può provocare vertigini e senso di svenimento e decadimento mentale.

Oltre alle carenze quantitative hanno importanza anche quelle qualitative come sali minerali e vitamine che diminuiscono velocemente, l’ elevato sottopeso coinvolge inoltre il tessuto mammario, compaiono ipotensione arteriosa e rallentamento del battito cardiaco, ComeReagisceLorgasnismo2diminuzione della temperatura corporea, secchezza della cute con comparsa di peluria, soprattutto sulle braccia. A livello del cuore l’ anoressico presenta un indebolimento e una riduzione di tale muscolo, questo può portarlo a un arresto cardiaco e persino alla morte.

Il vomito e l’ uso frequente di lassativi portano ad avere squilibri elettrolitici, l’ipoglicemia può causare danni ai reni anche irreversibili. I lassativi creano danni anche al muscolo intestinale e alle terminazioni nervose, che causano stitichezza e dolori addominali. Per quanto riguarda le donne anoressiche vi sarà la scomparsa del ciclo mestruale, dovuta all’alterazione della normale produzione dei precursori degli ormoni sessuali femminili da parte dell’ipotalamo, cui fa seguito una ridotta presenza di ormoni sessuali nel sangue. Tutto ciò è causato dalla radicale perdita di peso e dalla restrizione alimentare, durante i quali l’ organismo sospende le crisi mestruali allo scopo di recuperare riserve di sangue e di proteine. Un periodo prolungato di assenza mestruale porta alcune donne a diventare sterili. Un basso livello di potassio causa in queste persone stanchezza, debolezza, anomalie del ritmo cardiaco, danni renali e convulsioni, mentre l’ assenza di calcio porta alla presenza di spasmi muscolari. Inoltre, la mancanza di calcio e vitamina D rendono le ossa molto fragili più predisposte alla rottura e aumenta il rischio di ammalarsi di osteoporosi, specialmente nelle donne le quali in assenza del ciclo, non producono più gli estrogeni che servono a proteggere le ossa. Per quanto riguarda il viso, le mani e i piedi sarà presente un grande gonfiore, dovuto dai disturbi dei fluidi nel corpo, i denti sono colpiti da una grave demineralizzazione e dall’attacco delle sostanze acide contenute nel vomito, irreversibilmente danneggiati, presentano erosione allo smalto, soprattutto gli incisivi, con corrispondenti zone di carie, la pelle è secca e vi sarà la perdita dei capelli. Alcune persone possono sviluppare una depressione clinica, con sbalzi di umore e irritabilità.

ComeReagisceLorgasnismo3L’ anoressia può avere un decorso cronico senza fasi di remissione e in alcuni casi una grave compromissione delle condizioni fisiche pone l’ indicazione per un ricovero urgente in ospedale fino a quando il paziente non avrà recuperato un certo peso corporeo e integrato alcuni alimenti nella sua nutrizione. La durata del ricovero varia da malato e malato, in base al suo livello di collaborazione e alla gravità dello stato di salute. Per coloro che non è stato necessario ricorrere all’ ospedale, dovranno comunque migliorare il proprio stile alimentare, sotto la guida di nutrizionisti specializzati in disturbi del comportamento alimentare e ricorrere a visite mediche periodiche per verificare il peso, la pressione, i battiti cardiaci, le eventuali ecografie e esami specialistici.

ComeReagisceLorgasnismo4(←indietro 3/6 segue→)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Contributi, Testimonianze e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...