Il cibo per comunicare i bisogni

Il cibo come linguaggio da ascoltare.

La prima esperienza di soddisfacimento di un bisogno fisico, la fame, avImmagine_NutrireLanimaviene all’interno di una relazione d’amore. Il cibo non è l’unica sostanza che viene trasmessa nel momento del pasto, ma insieme ad esso passano messaggi che riguardano la dimensione relazionale e affettiva. L’atto nutritivo costituisce così la prima forma di comunicazione tra il bambino e l’altro, tra il bambino e il mondo.

Il comportamento alimentare del bambino veicola dinamiche complesse i cui riflessi positivi o negativi si possono ripercuotere sia all’interno delle relazioni intra familiari, sia direttamente nel rapporto con il cibo che il bambino può arrivare a rifiutare e a farne terreno di battaglia con i genitori.

Quale messaggio si cela dietro questo rapporto, come ascoltarlo e come rispondervi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...